ACCEDI
login Ivrea    
Diritto allo Studio
Diritto allo Studio

Il Comune di Ivrea sostiene il diritto allo studio con diverse iniziative finanziate tramite fondi del bilancio comunale e/o  contributi statali e regionali.
Per gli alunni delle scuole primarie, i libri di testo vengono forniti gratuitamente, utilizzando fondi del bilancio comunale,  a tutti gli alunni residenti ad Ivrea. Il Comune fornisce agli Istituti Comprensivi le cedole librarie che, distribuite alle famiglie, consentono il ritiro dei libri di testo prenotati presso i librai.

 
LIBRI SCOLASTICI ed ASSEGNI di STUDIO
BANDO UNICO DELLA REGIONE PIEMONTE PER LE ANNUALITA’ 2014/15 E 2015/16
 

Per accedere ai benefici previsti dal bando si dovrà compilare la domanda accedendo all’applicazione sul sito http://www.sistemapiemonte.it/cms/privati/istruzione/servizi/609-assegni-di-studio.
La compilazione non sarà più on-line: occorrerà scaricare il modulo di domanda, salvarlo su postazione locale, compilarlo elettronicamente e trasmetterlo accedendo nuovamente al sistema. Non è più prevista la trasmissione della domanda via PEC.
Per la corretta compilazione della domanda, consultare sempre sul sito http://www.sistemapiemonte.it/cms/privati/istruzione/servizi/609-assegni-di-studio le istruzioni operative e le FAQ o rivolgersi al Numero Verde gratuito della Regione Piemonte 800-333-444 (dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00).
Il Comune di Ivrea e le Scuole provvedono a divulgare le informazioni alle famiglie per le relative richieste, in particolare l’ufficio istruzione, sito al 1° piano del Municipio di Ivrea, oltre a fornire informazioni predisporrà una postazione per l'assistenza alla compilazione domande a cui potranno accedere le famiglie, previo appuntamento (telefono numero 0125 4101 int 266 - all’indirizzo e-mail elena.disalvo@comune.ivrea.to.it); l'URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico rilascia, negli orari di apertura, le credenziali necessarie per accedere a Sistema Piemonte. Il nuovo bando prevede la possibilità di utilizzare le credenziali ottenute negli anni scorsi.
Il modulo è unico per richiedere tutti benefici previsti per i quali si possiedono i requisiti I.S.E.E. Le famiglie degli studenti iscritti a scuole statali o paritarie, ad agenzie formative accreditate ai sensi della legislazione vigente per l'obbligo formativo, residenti in Piemonte, possono presentare istanza di assegno di studio sull’anno scolastico 2014/15, sull’anno scolastico 2015/16 o su entrambi gli anni. Potranno inoltre richiedere il contributo statale per i libri di testo per l’anno scolastico 2015/16.
Si ricorda che per poter presentare domanda occorre essere titolari di conto corrente bancario/postale o di carta prepagata IBAN che devono essere intestati o co-intestati al richiedente. Gli studenti maggiorenni in possesso dei requisiti e di IBAN a loro intestato possono presentare direttamente la domanda.
Le scadenze indicate dalla Regione Piemonte sono tassative, poiché nessuna domanda potrà essere accolta oltre i termini sotto indicati:
Le domande potranno essere presentate dalle ore 10,00 del 15 febbraio alle ore 23,59 del 5 maggio 2016.


Nucleo familiare con ISEE rilasciato nel 2016 - relativo redditi 2014 - fino a € 10.632,94

COSA
Si puo’ richiedere
CHI
Puo’ richiedere
IN CHE COSA
consiste il contributo
Libri di testo (contributo statale)
Anno scolastico 2015-16
 
scuole secondarie di 1° e 2° grado o agenzie formative accreditate ai sensi della legislazione vigente e finalizzati all’assolvimento dell’obbligo formativorimborso della spesa per libri di testo obbligatori.
Per aver accesso al contributo è indispensabile aver conservato i giustificativi delle spese sostenute e dichiarate.

 Nucleo familiare con ISEE rilasciato nel 2016 - relativo redditi 2014 da 0,00  fino a € 26.000,00
COSA
si puo’ richiedere
CHI
Puo’ richiedere
IN CHE COSA
consiste il contributo
Assegno di studio(contributo della Regione Piemonte)
Anno scolastico 2014-2015
Anno scolastico 2015-2016
(una o più annualità)
scuole primarie, secondarie di 1° e 2° grado o agenzie formative accreditate ai sensi della legislazione vigente e finalizzati all’assolvimento dell’obbligo formativo e/o che stiano frequentando tali scuole/corsi di formazionesi puo’ presentare solo un tipo di richiesta tra le due seguenti:
1.contributo per le spese di iscrizione e frequenza
oppure
2. contributo per le spese di libri di testo, attività integrative previste dai piani dell’offerta formativa – POF (compreso il pre-post scuola), trasporti (compreso lo scuolabus)
Per aver accesso al contributo è indispensabile aver conservato i giustificativi delle spese sostenute e dichiarate.

Informazioni Correlate