ACCEDI
login Ivrea
IMU
IMU

 

 Dal 01/01/2020 l’IMU è disciplinata dall’articolo 1, commi da 739 a 783, della Legge n.160/2019. Il comma 738 della stessa legge ha anche disposto l’abolizione della TASI dal 01/01/2020, pertanto i “beni merce” che fino al 31/12/2019 erano gravati da TASI, dal 2020 sono sottoposti all'IMU.
Pubblichiamo di seguito uno strumento intuitivo e di facile consultazione per il calcolo delle somme dovute per l'anno 2020.

Accedi al CALCOLO ON LINE IMU 2020

ALIQUOTE IMU ANNO 2020

IMU aliquote2020 sito scarica il PDF con le aliquote.

Clicca qui per scaricare la delibera di Consiglio n. 24 del 15/06/2020 di approvazione delle aliquote per l'anno 2020

Clicca qui per scaricare il nuovo Regolamento IMU.

 

Coefficienti e Base imponibile dell'IMU.

La base imponibile dell'imposta è costituita dal valore degli immobili.

Fabbricati iscritti in Catasto

Ai sensi dell’art. 1, comma 745, legge 160/2019, la base imponibile dei fabbricati iscritti in catasto è costituita valore degli immobili costituito da quello ottenuto applicando all’ammontare delle rendite risultanti in catasto, vigenti al 1° gennaio dell’anno di imposizione, rivalutate del 5 per cento ai sensi dell’articolo 3, comma 48, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, i seguenti moltiplicatori:

  • 160 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale A e nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, con esclusione della categoria catastale A/10;
  • 140 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale B e nelle categorie catastali C/3, C/4 e C/5;
  • 80 per i fabbricati classificati nella categoria catastale D/5 e per i fabbricati classificati nella categoria catastale A/10;
  • 65 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale D, ad eccezione dei fabbricati classificati nella categoria catastale D/5;
  • 55 per i fabbricati classificati nella categoria catastale C/1.

Le variazioni di rendita catastale intervenute in corso d'anno, a seguito di interventi edilizi sul fabbricato, producono effetti dalla data di ultimazione dei lavori o, se antecedente, dalla data di utilizzo.

Fabbricati classificabili nel gruppo catastale D, non iscritti in Catasto

Per i fabbricati classificabili nel gruppo catastale D, non iscritti in catasto, interamente posseduti da imprese e distintamente contabilizzati, fino al momento della richiesta dell’attribuzione della rendita il valore è determinato, alla data di inizio di ciascun anno solare ovvero, se successiva, alla data di acquisizione, secondo i criteri stabiliti nel penultimo periodo del c. 3 dell’art. 7 del DL 333/1992 convertito, con modificazioni, dalla legge 359/1992, applicando i coefficienti ivi previsti, da

aggiornare con decreto del Ministero dell’economia e delle finanze. In caso di locazione finanziaria, il valore è determinato sulla base delle scritture contabili del locatore, obbligato a fornire tempestivamente al locatario tutti i dati necessari per il calcolo.

Terreni agricoli e terreni non coltivati

Per i terreni agricoli, nonché per quelli non coltivati, il valore è costituito da quello ottenuto applicando all’ammontare del reddito dominicale risultante in catasto, vigente al 1° gennaio dell’anno di imposizione, rivalutato del 25% ai sensi dell’art. 3,comma 51, della Legge 662/1996, un moltiplicatore pari a 135.

Modalità di pagamento

Il versamento deve essere effettuato utilizzando il modello F24, riportando oltre al codice catastale del Comune di Ivrea (E 379), i seguenti codici tributo:

- 3912 IMU abitazione principale e relative pertinenze cat. A/1, A/8 e A/9 (di compe tenza del Comune);

- 3914 IMU terreni (di competenza del Comune);

- 3916 IMU aree fabbricabili (di competenza del Comune);

- 3918 IMU altri fabbricati (di competenza del Comune);

- 3925 IMU fabbricati cat. D aliquota 0,76% (di competenza dello Stato);

- 3930 IMU fabbricati cat. D aliquota 0,2% (incremento di competenza del Comune)

- 3939 IMU “beni merce” (di competenza del Comune);

 

 

 CONTATTI:

 L'Ufficio Entrate Comunali  al fine di contrastare la diffusione del virus Covid-19 riceve solo su appuntamento.
Per  appuntamenti si prega di contattare i seguenti numeri di telefono:
IMU :  0125/410483 - 0125/410478 imu@comune.ivrea.to.it
TARI : 0125/410481 tari@comune.ivrea.to.it
COSAP: 0125/410475
RISCOSSIONE COATTIVA:0125/410472.

 


Informazioni Correlate