ACCEDI
login Ivrea

Campagna di vaccinazione

piemontetivaccina

Il Piemonte ti vaccina: tutte le informazioni sulla campagna di vaccinazione nella Regione 

 

 

Da giovedì 8 aprile anche chi ha un'età compresa tra 60 e 69 anni (inclusi i nati nel 1961) potrà esprimere la preadesione su www.ilPiemontevaccina.it. La somministrazione avverrà presso il proprio medico di famiglia o un punto vaccinale della propria Asl.

over60

 

Vaccinazioni: dal 15 marzo preadesioni per ultra70enni, estremamente vulnerabili, caregiver
Leggi la notizia completa sul sito della Regione Piemonte

 - - - - - - - - - - 

La Regione Piemonte avvia la campagna di vaccinazione contro il Covid-19 per gli oltre 10.000 volontari della Protezione civile, che ogni giorno con grande impegno e indiscussa capacità donano il loro supporto nella gestione della pandemia e di tutte le altre emergenze. Da lunedì 8 marzo potranno dare la loro adesione iscrivendosi su www.ilpiemontetivaccina.it . Le somministrazioni della prima dose inizieranno giovedì 11 marzo nei centri vaccinali in tutto il Piemonte secondo appuntamenti calendarizzati in base a criteri di priorità stabiliti dai Coordinamenti dei volontari e che terranno conto di fattori come il grado di contatto sociale e le caratteristiche del servizio prestato.

Il 27 e 28 marzo inoltre è in programma un week-end di vaccinazione di massa, durante il quale oltre 3000 volontari riceveranno la prima dose in quattro punti vaccinali di Torino, Cuneo, Alessandria e VCO.

Leggi la notizia sul sito della Regione Piemonte

 - - - - - - - - - - - -

ULTRA80ENNI

LA REGIONE PIEMONTE AGLI ULTRA80ENNI: ATTENZIONE AGLI SMS E AI NUMERI TELEFONICI NON AUTORIZZATI E A PAGAMENTO
Leggi la notizia completa

Da lunedì 15 febbraio le persone con più di 80 anni (nati nel 1941 compresi) possono segnalare la loro volontà di ricevere il vaccino al proprio medico di famiglia.

Ogni medico indicherà eventuali priorità sulla base del quadro clinico dell’assistito e ne registrerà l’adesione sull’apposita piattaforma regionale. L’Asl di competenza provvederà a definire gli appuntamenti e a indicare luogo, data e ora della convocazione per la vaccinazione tramite sms o mail (si può indicare anche un cellulare/e-mail di un parente o altra persona fidata).

La somministrazione delle dosi avverrà a partire dal V-Day del 21 febbraio nei 97 centri vaccinali finora individuati, aumentati rispetto ai 61 inizialmente previsti per raggiungere capillarmente tutte le zone del Piemonte. Chi non sarà in grado di spostarsi sarà vaccinato a domicilio a cura dell’Asl di appartenenza.

Personale scolastico e universitario

Sempre dal 15 febbraio il personale, docente e non docente, in servizio presso gli istituti scolastici e universitari pubblici e privati, compresi quelli di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM) ed i servizi educativi privati e paritari può manifestare la propria volontà di aderire alla vaccinazione anti Covid-19 tramite il portale www.ilpiemontetivaccina.it Le prime inoculazioni verranno effettuate dal 19 febbraio.

Per maggiori informazioni consulta il sito della Regione Piemonte

oppure la sezione dell'ASLTO4 dedicata alle informazioni su tamponi, vaccini e piani vaccinali