ACCEDI
login Ivrea

logo Ivrea

COMMERCIO AL DETTAGLIO: VENDITA DI COSE ANTICHE O USATE
CHI

Commercianti e/o artigiani che intendono vendere cose antiche o usate, con o senza valore storico o artistico.

COME

AVVISO

In data 26 novembre 2016 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 277 del 26.11.2016 – Supp. Ordinario n. 52 – il Decreto Legislativo 25 novembre 2016, n. 222. Con l’art. 6 – Disposizioni finali, l’art. 126 del Regio Decreto 18 giugno 1931 n. 773 è stato abrogato.

Pertanto, a far data dal 11.12.2016 (data di entrata in vigore del suddetto decreto), i commercianti che intendono vendere cose antiche o usate non devono più presentare alcuna Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) ex art. 126 R.D. 18/06/1931 n. 773.

Si avvisa che, come da parere del Consiglio di Stato n. 545 del 02/03/2018 e Risoluzione del Ministero dello Sviluppo Economico n. 120995 del 26/03/2018, per effetto dell'abrogazione espressa dell'art. 126 del TULPS  non deve ritenersi implicitamente abrogato anche il successivo art. 128 TULPS che continua ad essere vigente.

Si conferma quindi la piena vigenza dell'art. 128 del TULPS e quindi l'obbligo della tenuta del registro delle operazioni giornaliere, che dovrà essere regolarmente vidimato secondo le norme vigenti.

DOVE

Per informazioni rivolgersi a:
Sportello Unico Associato per le Attività Produttive – via Cardinal Fietta 3 – Ivrea.
contatti e orari

INTERVENTO SOSTITUTIVO

Il cittadino che non ottenga la conclusione di un procedimento, da lui avviato, entro i termini stabiliti dalla legge o dai regolamenti comunali, può chiedere al Responsabile del potere sostitutivo di attivarsi per la relativa conclusione (art. 2 comma 9-ter della Legge 241/1990).

La Giunta comunale ha nominato, con deliberazione n.244 del 20 dicembre 2012, il Segretario comunale, "Responsabile del potere sostitutivo in caso di inerzia degli uffici nel concludere i procedimenti".

La richiesta, sottoscritta dall'interessato e corredata da copia di un documento di riconoscimento, può essere prodotta, soltanto dopo la scadenza dei termini, allegando tutta la documentazione ritenuta utile:

  • a mezzo lettera raccomandata
  • via mail segretario@comune.ivrea.to.it
  • via PEC protocollo@pec.comune.ivrea.to.it

per informazioni: 0125-4101

Scarica il modulo per la richiesta di intervento sostitutivo

Città di IVREA. Stampa del 03 dic 2021