ACCEDI
login Ivrea

logo Ivrea

ALLOGGI EDILIZIA SOCIALE
COSA

Rientrano nella categoria le procedure per l’ottenimento di alloggi di edilizia sociale situati nel Comune di Ivrea.

CHI

Esistono due differenti procedure:

Bando generale: possono partecipare tutti coloro che risiedono o svolgono attività lavorativa da almeno tre anni nei seguenti comuni: Agliè, Albiano d'Ivrea, Alice Superiore, Andrate, Azeglio, Bairo, Baldissero Canavese, Banchette, Bollengo, Borgiallo, Borgofranco d'Ivrea, Borgomasino, Brosso, Burolo, Caravino, Carema, Cascinette d'Ivrea, Castellamonte, Castelnuovo Nigra, Chiaverano, Chiesanuova, Cintano, Colleretto Castelnuovo, Colleretto Giacosa, Cossano Canavese, Fiorano Canavese, Issiglio, Ivrea, Lessolo, Loranzè, Lugnacco, Maglione, Meugliano, Montalto Dora, Nomaglio, Palazzo Canavese, Parella, Pavone Canavese, Pecco, Piverone, Quagliuzzo, Quassolo, Quincinetto, Rueglio, Salerano Canavese, Samone, Settimo Rottaro, Settimo Vittone, Strambinello, Tavagnasco, Torre Canavese, Trausella, Traversella, Vestignè, Vico Canavese, Vidracco,Vistrorio e sono in possesso dei requisiti previsti dalla normativa regionale di riferimento.

Il Bando Generale viene indetto ogni 4 anni salvo applicazione facoltativa da parte del Comune.

 

Avviso pubblico per l'emergenza abitativa: possono partecipare tutti i cittadini del Comune di Ivrea, che, oltre a possedere i requisiti previsti dalla normativa regionale di riferimento e dal regolamento comunale, sono residenti da almeno un anno e, si trovano in una delle seguenti situazioni:

  1. sono assoggettati a procedure esecutive di sfratto o a decreto di trasferimento conseguente a procedura esecutiva immobiliare o a rilascio dell’abitazione coniugale a seguito di sentenza di assegnazione all’altro coniuge;

  2. devono forzatamente rilasciare l’alloggio in cui abitano a seguito di ordinanza di sgombero o in conseguenza di eventi calamitosi che lo rendano inutilizzabile;

  3. abitano un alloggio dichiarato, dalla competente azienda sanitaria locale, non idoneo all’abitazione, in relazione alle condizioni di salute di uno o più degli occupanti;

  4. si trovano nella condizione di profughi o rifugiati;

  5. risultano ospiti da almeno tre mesi di dormitori pubblici o di altra struttura alloggiativa procurata a titolo temporaneo dagli organi preposti all’assistenza pubblica.

L'avviso pubblico è sempre attivo.

COME

Bando generale: modulistica predisposta al momento dell'indizione del bando

 

Avviso pubblico per l'emergenza abitativa:

  1. modulo di domanda

  2. fotocopia documento d'identità in corso di validità del dichiarante

  3. documentazione attestante la condizione indicata dal sottoscritto al punto 6 del modulo di domanda

  4. certificazione ISEE in corso di validità

  5. documentazione relativa alla situazione reddituale del nucleo familiare

DOVE

Sportello Politiche Sociali: contatti e orari

 

QUANDO

Bando Generale: 360 giorni

Avviso pubblico per l'emergenza abitativa: 150 giorni

INTERVENTO SOSTITUTIVO

Il cittadino che non ottenga la conclusione di un procedimento, da lui avviato, entro i termini stabiliti dalla legge o dai regolamenti comunali, può chiedere al Responsabile del potere sostitutivo di attivarsi per la relativa conclusione (art. 2 comma 9-ter della Legge 241/1990).

La Giunta comunale ha nominato, con deliberazione n.244 del 20 dicembre 2012, il Segretario comunale, "Responsabile del potere sostitutivo in caso di inerzia degli uffici nel concludere i procedimenti".

La richiesta, sottoscritta dall'interessato e corredata da copia di un documento di riconoscimento, può essere prodotta, soltanto dopo la scadenza dei termini, allegando tutta la documentazione ritenuta utile:

  • a mezzo lettera raccomandata
  • via mail segretario@comune.ivrea.to.it
  • via PEC protocollo@pec.comune.ivrea.to.it

per informazioni: 0125-4101

Scarica il modulo per la richiesta di intervento sostitutivo

COSTI

Bando generale: marca da bollo da € 16,00*

Avviso pubblico per l'emergenza abitativa: nessuno



* L'importo dell'imposta di bollo ordinaria è passata da € 14,62 a € 16,00, come previsto dalla Legge 24 giugno 2013, n. 71, in vigore dal 26 giugno 2013)

NORME

Bando generale: L.R. 3/2010 e s.m.i. e relativi regolamenti attuativi

Avviso pubblico per l'emergenza abitativa:L.R. 3/2010 e s.m.i. e relativi regolamenti attuativi e Regolamento per l'assegnazione di alloggi per le situazioni di emergenza abitativa ai sensi dell'art. 10 della L.R. 3/2010 approvato con Deliberazione del CC n. 16 del 27/03/2012

MODULI

Bando generale: documentazione approvata con apposito bando
 

Avviso pubblico per l'emergenza abitativa:
- modulo di domanda

- fotocopia documento d'identità in corso di validità del dichiarante
- documentazione attestante la condizione indicata dal sottoscritto al punto 6 del modulo di domanda
- certificazione ISEE in corso di validità
- documentazione relativa alla situazione reddituale del nucleo familiare

 

 

Città di IVREA. Stampa del 08 dic 2021