ACCEDI
login Ivrea    
Jungo: un nuovo modo di muoversi
Jungo: un nuovo modo di muoversi
Nel quadro di iniziative a favore della mobilità sostenibile sul territorio (nuove piste ciclabili, servizio di car sharing, bicibus, speed check) si inserisce la recente concessione del patrocinio all'Associazione senza scopo di lucro "Jungo" di Rimini.

L'idea che sta alla base di Jungo è incoraggiare e incentivare gli automobilisti in movimento ad imbarcare le persone che vanno nella stessa direzione, garantendo massima sicurezza, economicità e una precisa regolamentazione nell'utilizzo del servizio; ogni aderente al sistema è munito di una "card" personale da esibire al posto del "classico" pollice alzato di autostop: l'esibizione della card, rilasciata dopo apposita registrazione e previa verifica da parte dell'organizzazione dei requisiti richiesti, permette all'automobilista (non necessariamente iscritto al sistema) di riconoscere lo "jongonauta" e di accostare volentieri perché garantito in termini di sicurezza.

Il sistema "Jungo" è già stato sperimentato a Trento e ha, poi, trovato diffusione in Provincia di Bergamo, Carpi (Mo), Colorno (Pr), Castellarano (Re), Aosta, e in altre realtà, trovando anche il sostegno dell'Associazione Comuni Virtuosi.