UNESCO

unesco Nel mese di Novembre 2016 la Commissione Nazionale Italiana per l'Unesco, in accordo con il Segretariato Generale, Servizio I, Ufficio Unesco del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, ha confermato la Candidatura di "Ivrea Città Industriale del XX secolo" nella Lista del Patrimonio Mondiale Unesco.

 

 

La Candidatura attende ora la valutazione sul campo del Dossier presentato, da parte degli esperti di ICOMOS (International Council on Monuments and Sites) organismo consulenziale Unesco per il Patrimonio Mondiale, che avverrà nel corso del 2017.

Nel frattempo, è stato predisposto il primo aggiornamento del Piano di Gestione che:
- recepisce le azioni messe in atto nel corso del 2016 e inserite nella programmazione a breve termine;
- integra e completa alcune misure e azioni a breve su cui sono state reperite le risorse finanziarie o che sono state completate direttamente dai partner del "Gruppo di Coordinamento per il Piano di Gestione" attivato in seguito alla firma del Protocollo d'Intesa sul Piano di Gestione tra Segretariato Generale del Mibact, Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino, Comune di Ivrea, Comune di Banchette, Fondazione Adriano Olivetti e Fondazione Guelpa.

La valutazione verrà fatta verificando in loco quanto affermato nel Dossier di candidatura, la corrispondenza con le linee guida Unesco che stabiliscono i criteri per i quali un sito viene considerato di eccezionale valore universale ma anche lo stato di avanzamento del Piano di Gestione nelle parti dei piani d'azione programmate a breve termine e che costituiscono elementi decisivi per garantire le condizioni grazie alle quali un sito viene riconosciuto Patrimonio Mondiale.

Tutti passaggi decisivi perché la condizione di Patrimonio Mondiale è avvalorata e continuamente confermata in relazione alla messa in atto delle azioni che non solo stabiliscono uno stato di fatto ma che garantiscono il mantenimento dell'impegno di conservazione attiva dei beni, di gestione del patrimonio, di conoscenza del suo valore culturale, di comunicazione dei valori che lo stesso rappresenta, non solo per una comunità, ma per l'Umanità intera.