ACCEDI
login Ivrea

Referendum

elezioni 128

Referendum costituzionale: termini e modalità di esercizio dell'opzione degli elettori residenti all'estero (iscritti A.I.R.E.) per il voto in Italia

 

 

 

CITTADINI ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO (A.I.R.E.)
 OPZIONE PER IL VOTO IN ITALIA
 TERMINE 8 FEBBRAIO 2020


Termini e modalità di esercizio dell'opzione degli elettori residenti all'estero (iscritti A.I.R.E.) per il voto in Italia. TERMINE 8 FEBBRAIO 2020

In occasione dei REFERENDUM gli elettori italiani residenti all'estero votano per corrispondenza. La normativa citata consente anche ai medesimi elettori di optare per il voto in Italia, nel comune di iscrizione nelle liste elettorali.
L'opzione è valida solo per una consultazione elettorale. Conseguentemente la scelta di votare in Italia eventualmente espressa in occasione di precedenti consultazioni ha esaurito ogni efficacia.
Il  diritto  di opzione può essere esercitato entro il giorno 8 febbraio 2020 - cioè entro il 10°  giorno successivo alla data data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del relativo decreto di indizione, anche utilizzando il modello pubblicato in questa pagina e seguendo le istruzioni in esso contenute.
Il modello potrà comunque essere reperito dai nostri connazionali residenti all'estero presso i consolati  oppure in via informatica sul sito del proprio Ufficio Consolare o su quello del Ministero competente www.esteri.it

Norme applicabili: legge 27 dicembre 2001, n. 459 e  d.P.R. 2 aprile 2003, n. 104.
Scarica il modello di opzione per il voto in Italia
Consulta la circolare della Prefettura di Torino
Per maggiori informazioni consulta il sito del Ministero Affari Esteri

 

Consulta la sezione dedicata al Referendum costituzionale del 29 marzo 2020