ACCEDI
login Ivrea    

Scadenze fiscali 2018

calendario2

Il 18 giugno scade la prima rata IMU; entro il 2 luglio, invece, occorre versare la prima rata della Tassa Rifiuti.

 

 

CALENDARIO SCADENZE FISCALI 2018

MESE

GIORNO SCADENZA

TRIBUTO

GIUGNO

18/06/18

ACCONTO IMU/TASI BENI MERCI

LUGLIO

02/07/18

1° RATA TARI

LUGLIO

02/07/18

RATA UNICA COSAP

OTTOBRE

01/10/18

2° RATA TARI

DICEMBRE

17/12/18

SALDO IMU/TASI BENI MERCI

Per qualsiasi informazione gli sportelli di Via Cardinal Fietta 3, al 1° Piano (Ufficio Entrate Comunali), sono a disposizione nei seguenti giorni ed orari:

GIORNO

Dalle ore - alle ore

Martedì – mattino

dal 01/06/2018 al 30/06/2018

9:00--12:30

Giovedì - pomeriggio

14:00--17:00

Venerdì - mattino*

9:00--12:00

 *  Dal 01/07/2018 al 31/08/2018 lo sportello del Venerdì rimarrà chiuso

 


PER MAGGIORI INFORMAZIONI E' POSSIBILE CONTATTARE (se possibile non in orari di sportello)

Tel. 0125 / 4101 centralino unico Comune Ivrea      
Tel. 0125 / 410481     Tel. 0125 / 410473    Tel. 0125 / 410483     Tel. 0125 / 410478
e-mail: : imu@comune.ivrea.to.ittari@comune.ivrea.to.ittasi@comune.ivrea.to.it  tributi@comune.ivrea.to.it
   
Al fine di agevolare le cominicazioni da parte del Servizio Entrate, ed eventualmente notificare provvedimenti di accertamento, si invitano i contribuenti persone fisiche o giuridiche (Imprese individuali, Società e Professionisti) ad inviare una e-mail dalla propria casella ordinaria e/o pec ai seguenti indirizzi
tributi@comune.ivrea.to.it   tributi@pec.comune.ivrea.to.it
Le persone fisiche non provviste di una propria casella di posta certificata, potranno fornire l'indirizzo di pec di un coniuge o di un parente affine, entro il quarto grado o di professionisti ( Avvocati, Commercialisti, Consulenti del lavoro,ecc.) abilitati.

 

ACCEDI AL CALCOLATORE ON-LINE PER IL CALCOLO DELL'IMU E DELLA TASI

 

COSA E’ L’IMU e SU COSA SI PAGA?
Su tutti gli immobili, escluse l’abitazione principale (l’unica unità immobiliare  in cui il proprietario e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente)  e le pertinenze ( una sola unità immobiliare  per ciascuna delle categorie catastali C/6, C/7,C/2 a condizione che non siano già accatastate con l’abitazione principale). Sono assimilati all’abitazione principale i seguenti immobili: abitazione e pertinenze di proprietà di anziani o disabili in  ricovero o casa di cura, se tenute a propria disposizione; abitazione ex coniugale assegnata con provvedimento giurisdizionale ad uno degli ex coniugi; fabbricato appartenente a personale in servizio presso le Forze Armate, Polizia, Vigili del Fuoco, personale appartenente alla carriera prefettizia posseduto e non concesso in locazione; immobile posseduto a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia da cittadini AIRE già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a condizione che non risulti locato o dato in comodato d’uso.

Per l’anno 2018 sono state confermate tutte le aliquote già in vigore per il 2017:
•    Aliquota pari a 0,6% per le abitazioni e pertinenze dei fabbricati di cat. catastale A1, A8 e A9 destinate ad abitazione principale  e fattispecie assimilate (abitazione principale e pertinenze di proprietà di anziani o disabili in  ricovero o casa di cura, se non locate; abitazione ex coniugale assegnata con provvedimento giurisdizionale ad uno degli ex  coniugi; fabbricati appartenenti a personale in servizio presso le Forze Armate, Polizia, Vigili del Fuoco, personale appartenente alla carriera prefettizia posseduto e non concesso in locazione; immobile posseduto a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia da cittadini AIRE già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a condizione che non risulti locato o dato in comodato d’uso), con l’applicazione della detrazione di € 200,00 di cui al comma 10 dell’art. 13 del D.L. n. 201/2011;
•    Aliquota pari a 0,575% per le unità abitative e relative pertinenze possedute da ATC e regolarmente assegnate, con l’applicazione della detrazione di € 200,00 di cui al comma 10 dell’art. 13 del D.L. n. 201/2011;
•    Aliquota pari a 0,76% limitatamente all’abitazione relativa ai contratti a canoni concordati già stipulati alla data del 31/12/2011;
•    Aliquota pari a 0,96% per i fabbricati di cat. catastale D (di cui 0,76% di competenza dello Stato);
•    Aliquota pari a 1,01% per i fabbricati appartenenti a cittadini italiani residenti all’estero per l’abitazione tenuta a propria diposizione, se non rientranti nella casistica di cui all’art. 9 bis del D.L. 28 marzo 2014 n. 47;
•    Aliquota  pari a 1,01% per tutti gli altri immobili (fabbricati diversi dall’abitazione principale, aree fabbricabili e terreni agricoli) posseduti da cittadini residenti ad Ivrea;
•    Aliquota  pari a 1,06% per tutti gli altri immobili (fabbricati diversi dall’abitazione principale, aree fabbricabili e terreni agricoli) posseduti da persone giuridiche enti ed associazioni non riconosciute,società di persone e cittadini non residenti in Ivrea.
Si ricorda che la L.208/2015 ha introdotto novità in merito agli immobili concessi in comodato e a quelli locati a canone concordato.

QUANDO PAGARE?
Il versamento si effettua in due rate, di cui la prima in ACCONTO entro il 18 giugno 2018 e la seconda rata a SALDO entro il 17 dicembre 2018.

DOVE PAGARE E COME PAGARE?
Presso tutti gli sportelli postali e bancari gratuitamente mediante modello F24, utilizzando i codici tributo:
- 3912 abitazioni principali e relative pertinenze   
- 3914 terreni   
- 3916 aree fabbricabili   
-3918 altri fabbricati                                                             
- 3925 cat. D (quota stato)      
- 3930 cat. D (quota comune)

TASI BENI MERCI
Nel Comune di Ivrea il tributo è dovuto dalle imprese costruttrici che possiedono beni merce non locati e destinati alla vendita.

DOVE PAGARE E COME PAGARE?
Presso tutti gli sportelli postali e bancari gratuitamente mediante modello F24, utilizzando i  seguenti codici tributo:
3961 Tasi altri fabbricati

 

TARI

Il pagamento della TARI(Tassa Rifiuti) dovrà essere effettuato tramite modello F24 in 2 rate, entro il 2/7/2018 ed il 1/10/2018.
I modelli F24 verranno recapitati già compilati ed utilizzabili per il versamento.