ACCEDI
login Ivrea    

Conferenza su John Phillips

logo PhillipsJohn Phillips. Fotografie 1936-1982. Un progetto editoriale nell’ambito delle attività culturali Olivetti. La conferenza di approfondimento del professor Roberto Pieracini di Roberto Pieracini.

 

 

John Phillips. Fotografie 1936-1982
Un progetto editoriale nell’ambito delle attività culturali Olivetti
Presentazione di Roberto Pieracini

2  febbraio 2018, ore 10,30-12,30 - Aula Magna del Polo formativo Officine H, Ivrea

Nell’ambito della mostra di fotografie storiche di John Phillips, in corso al Museo “P. A. Garda” di Ivrea fino al 4 marzo 2018, l’Associazione Archivio Storico Olivetti e il Museo civico eporediese organizzano un approfondimento storico sulla grande e fervente stagione della attività culturali Olivetti, puntando l’attenzione sul progetto grafico dei cataloghi d’arte e in particolare del catalogo della mostra che la società Olivetti, a partire dal 1986, dedicò a John Phillips, grande fotografo e fotoreporter del secolo scorso. Si trattava di un’ampia mostra itinerante di oltre centocinquanta fotografie scattate in varie parti del mondo, tra 1936 e 1982, che circolò in varie sedi italiane (Milano, Bologna, Venezia, Mantova Bolzano, Spilimbergo, Ivrea) per poi chiudere con una tappa all’estero, a Belgrado nel 1989.

La conferenza di approfondimento sarà tenuta dal professor Roberto Pieracini, grafico e designer che maturò la sua esperienza lavorando per la società Olivetti, prima negli anni Sessanta all’interno dello studio di Ettore Sottsass, e poi, a partire dal 1982, come responsabile del Servizio Grafico Editoriale Olivetti all’interno della Direzione di Corporate Image, diretta da Renzo Zorzi, dalla quale dipendevano tutte le attività culturali Olivetti. Tra i vari incarichi di questo Servizio rientravano i compiti di curare la parte dell’editoria aziendale (calendari, pubblicazioni, cataloghi d’arte), di produrre gli interventi di comunicazione legati ai prodotti (punti di vendita, packaging, manualistica), di realizzare tutta l’informazione grafica per i lanci di prodotto, gli imballi, le mostre, di disegnare marchi e logotipi delle nuove società del gruppo Olivetti.

Roberto Pieracini ci condurrà nel mondo delle attività culturali Olivetti che per alcuni decenni sono state portatrici della cultura italiana a livello internazionale, attraverso mostre e raffinati cataloghi d’arte, memorabili restauri di grandi capolavori della storia dell’arte (dal Crocifisso di Cimabue al Cenacolo di Leonardo) ed iniziative di grande spessore culturale, dove tecnologia e cultura umanistica hanno dialogato e restituito il grande valore della cultura italiana su scala mondiale.

La conferenza è aperta al pubblico e si svolge ad Ivrea, presso l’aula magna del Polo formativo Officine H dalle ore 10,30 alle ore 12,30 del 2 febbraio 2018. Con particolare attenzione agli studenti della scuola superiore secondaria, è possibile prenotare visite guidate alla mostra in corso al Museo civico  “P. A. Garda”, L’obiettivo di John Phillips sul mondo. Dalla guerra mondiale alla nascita della Repubblica italiana. Fotografie 1937-1946, dalle ore 9,00 alle ore 10,00 e dalle ore 13,00 alle ore 14,00 della medesima giornata.

Per informazioni sulla conferenza:
ASSOCIAZIONE ARCHIVIO STORICO OLIVETTI
VIA MINIERE, 31 – IVREA (TORINO)
Tel. + 39 0125 641238
www.archiviostoricolivetti.it
segreteria@archiviostoricolivetti.it

Per informazioni sulla visita alla mostra:
MUSEO CIVICO PIER ALESSANDRO GARDA
PIAZZA OTTINETTI – IVREA (TORINO)
Tel. + 39 0125 634155 -410512
www.museogardaivrea.it
musei@comune.ivrea.to.it

 

 

- - - - - - - - - - - - - -

 

L’obiettivo di John Phillips sul mondo.
Dalla guerra mondiale alla nascita della Repubblica italiana.
Fotografie 1937-1946

16 dicembre 2017 – 4 marzo 2018
Museo Civico P.A.Garda, Ivrea

L’Associazione Archivio Storico Olivetti, in collaborazione con il Museo Civico “P.A.Garda” e col prezioso contributo della Biblioteca Civica “C. Nigra”, presenta una mostra di fotografie originali di John Phillips che raccontano l’avvento della Seconda Guerra Mondiale e la nascita della Repubblica Italiana.
La società Olivetti nel 1986 dedicò a John Phillips, grande fotoreporter del secolo scorso, un’ampia mostra itinerante. Di queste foto, l’Associazione Archivio Storico Olivetti presenta oggi un’accurata selezione centrata sul decennio 1937-1946: immagini scattate in Europa e nel mondo che presentano scene di ordinaria vita quotidiana e scene drammatiche negli anni della guerra e dell’immediato dopoguerra. La mostra è arricchita dal servizio inedito che Phillips realizzò a Roma, al Viminale, nel giugno 1946 all’indomani del referendum che decretò la nascita della Repubblica Italiana. Tutte le fotografie esposte sono originali conservati a Ivrea dall’Associazione Archivio Storico Olivetti, a cui TIM e Olivetti hanno affidato un patrimonio documentale che comprende oltre mezzo milione di immagini.
La riproposizione di questa mostra, dopo la prima tappa a Torino nel settembre 2017 alla Biblioteca Nazionale Universitaria, si pone l’obiettivo di presentare a livello locale l’avvio del progetto pluriennale di valorizzazione dei fondi fotografici dell’Associazione Archivio Storico Olivetti, “Cantieri Olivetti per la storia del Novecento - Archivi, fotografia, territorio”, attraverso una fattiva collaborazione con il Museo Civico “P.A.Garda” di Ivrea.
Nella cornice di azioni volte a sostenere il processo di candidatura di Ivrea, città industriale del XX secolo a sito Unesco, l’Associazione intende produrre momenti di approfondimento su molteplici linguaggi e tecniche che attraversano l’ambito delle discipline visive, innervano la storia della fabbrica e il tessuto sociale, che possono restituire secondo diverse declinazioni quella cultura della fabbrica che è alla base del modello di città industriale del XX secolo che Ivrea incarna.

John Phillips (1914-1996), considerato il fondatore del foto-giornalismo, è stato un autentico cittadino del mondo: nato in Algeria da padre gallese e madre americana, vive ad Algeri, Parigi, Nizza, Londra, New York ed è presente con la sua macchina fotografica nei più disparati angoli del mondo in tanti momenti topici della storia. Tra il 1936 e il 1949 lavora come inviato della rivista "Life" e le sue foto scattate in luoghi e momenti cruciali per le vicende mondiali sono vere e proprie icone della storia del Novecento. Nel 1938 a Vienna racconta al mondo l’Anschluss e l’occupazione tedesca; nel 1943 diventa corrispondente di guerra e segue le operazioni militari in Nord Africa e Medio Oriente. A Teheran cattura l’immagine del vertice tra Churchill, Roosevelt e Stalin. Fotografa re Farouk in Egitto, Tito e i suoi partigiani in Jugoslavia; è testimone della Polonia devastata, di Roma liberata e del faticoso cammino dell’Europa verso la pace. Lasciata “Life”, dal 1950 John Phillips opera come fotografo indipendente e il suo obiettivo sa cogliere momenti decisivi, fissare con le immagini i costumi e i cambiamenti della società. Il titolo del suo libro, Free spirit in a troubled world, pubblicato postumo, riassume il senso della sua vita e delle sue foto.

Locandina Phillips


Orari di apertura:
da lunedì a venerdì ore 9,00 – 13,00
giovedì ore 14,30 – 18,30
sabato ore 15,00 – 19,00
prima domenica del mese ore 15,00 – 19,00
 
Per informazioni:
MUSEO CIVICO PIER ALESSANDRO GARDA
PIAZZA OTTINETTI – IVREA (TORINO)
Tel. + 39 0125 634155 - 410512
www.museogardaivrea.it
musei@comune.ivrea.to.it