ACCEDI
login Ivrea    

Nuovo anno scolastico

ivrea logo

L'augurio del Sindaco e dell'Assessore Vino agli alunni delle classi prime elementari.

 

 

In occasione dell’avvio dell’anno scolastico, il Sindaco, Carlo Della Pepa, e l’Assessore all’Istruzione, Augusto Vino, come di consueto, hanno fatto visita agli alunni delle classi delle prime elementari per augurare il migliore inizio del loro percorso di studi.

Sono 188 i nuovi iscritti alle classi prime eporediesi e la visita è stata l’occasione, come sottolineato dal Sindaco, per ricordare che per una “buona scuola è fondamentale la collaborazione tra amministrazione, istituti scolatici, personale docente e famiglie. Solo in questo modo si può garantire al meglio agli studenti il rispetto del valore costituzionale dell’istruzione”.

“Nonostante le diverse problematiche che investono il mondo scolastico, non da ultima la vicenda delle vaccinazioni obbligatorie così come i diversi casi di reggenza di numerosi istituiti da parte di un unico dirigente scolastico – evidenzia il Sindaco - l’attività didattica in città si è avviata con ordine e regolarità. Da parte sua l’Amministrazione ha operato, per quanto di competenza e come sempre fatto in questi anni, nel garantire al meglio la parte manutentiva degli edifici in vista del primo giorno di scuola. In particolare, tra i diversi lavori di manutenzione straordinaria eseguiti in estate, ricordo la sostituzione degli infissi della scuola Massimo d'Azeglio”.

L’Assessore Vino ha ricordato come già la scorsa settimana fossero state inaugurate le quattro nuove sedi dell’asilo nido comunale a Villa Girelli, presso l’Opera Pia Moreno, all’Asilo nido Albero Blu e presso la scuola d’infanzia Don Milani.

Sono 87 i bambini iscritti al nido e come sottolineato da Vino “essere riusciti a garantire la continuità del percorso didattico, a seguito della necessaria chiusura per i lavori di ristrutturazione del nido “Olivetti”, è un risultato importante per il cui raggiungimento l’Amministrazione con i competenti servizi comunali preposti, ha lavorato con il massimo impegno affinché tutto fosse pronto per l’inizio dell’anno scolastico”.

“Un ringraziamento particolare – aggiunge Vino – lo meritano le famiglie dei bambini iscritti al nido che hanno mostrato la massima collaborazione per gestire al meglio la ricollocazione dei piccoli nelle nuove sedi individuate”.

Da ricordare, infine, nell’intensa mattinata odierna, anche l’intitolazione della scuola media Arduino che dopo una semplice e significativa cerimonia, alla presenza della Dirigente scolastica e degli studenti, si è riappropriata del suo tradizionale nome.